Italiaemagazine.it

Sulmona (L’ Aquila)

La città di Ovidio

Adagiata nella conca Peligna, Sulmona sorge nella zona dei colli di San Cosimo, fra i rilievi della Majella e il medio corso del fiume Aterno. E’ la terra natia del cantore dell’amore, Ovidio, ma anche di Papa Innocenzo VII, del Nobel per la fisica Filippo Giorgi e di letterati, umanisti e poeti. Prescelta da Celestino V per il suo eremitaggio sul Monte Morrone a 1380 metri, Sulmona è terra di storia antica, di cultura, di arte, conosciuta in tutto il mondo anche per la produzione di confetti avviata ben duemila anni fa. Le storiche aziende di Sulmona ne fanno di tutti i tipi e di tutti i colori (se ne contano una cinquantina di varietà). Storiche a Sulmona sono anche le “botteghe” orafe e le realizzazioni degli abili maestri siglate SUL, sono esposte nei musei di tutto il mondo. Turismo, artigianato, ma anche industria, commercio e agricoltura di qualità, sono le attive voci dell’economia locale. In particolare solo nella conca di Sulmona si coltiva l’unica varietà in Italia di aglio rosso, noto per le proprietà antisettiche, espettoranti, fungicide e battericide. I sulmonesi celebrano il Patrono San Panfilo in aprile e a Pasqua partecipano al sentito rito della Madonna che scappa in piazza. L’evento più caratteristico è però la Giostra Cavalleresca che nata con gli svevi fu interrotta nel 1643 per essere poi ripresa nel 1995.

Sulmona (AQ): 0864.2421 – www.comune.sulmona.aq.it

Paolo Garrisi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi