Italiaemagazine.it

18 Rassegna Editoria Abruzzese

A Pescara l’evento di alto valore culturale che ha raggruppato letterati, autori e personalità della regione Abruzzo

Grande successo per la 18 Rassegna Editoria Abruzzese organizzata dall’Associazione Editori Abruzzesi presieduta da Elena Costa. L’evento che si è svolto nella splendida cornice del Circolo Aternino a Pescara ha ospitato nell’arco di cinque giorni numerosi eventi di alto valore culturale. Tantissimi gli ospiti intervenuti tra cui, il giorno dell’inaugurazione, il sindaco di Pescara Marco Alessandrini, Nicoletta Di Gregorio V. Presidente della Fondazione Pescarabruzzo e Valter Armellani Presidente Lions Club Montesilvano che hanno evidenziato l’importanza delle manifestazioni culturali nel territorio come promozione e divulgazione. Argomenti interessanti sono stati affrontati anche durante il convegno Editoria 2.0 “sviluppo, sostegno, futuro” che ha visto tra i relatori Filippo Lucci Presidente nazionale Corecom, Stefano Pallotta Presidente dell’ordine dei giornalisti d’Abruzzo, Luigi Di Fonzo responsabile web del quotidiano Il Centro e, in collegamento web, Natale Antonio Rossi Presidente della Fuis.  Degno di nota anche il reading poetico, “La Poesia e lo Stupore” per festeggiare i 30 anni dell’Associazione Editori con la partecipazione dei maggiori esponenti abruzzesi tra cui Alexian Santino Spinelli, Nicoletta Di Gregorio, Daniela Quieti, Vito Moretti, Flora Amelia Suarez, Vittorina Castellano, Gabriele Di Camillo Ferri, Rolando D’Alonzo, Alberto Marino, Luigi Colagreco, Franco Pasquale, Giancarlo Giuliani, Luigi Di Fonzo, Maria Gabriella Ciaffarini, e la partecipazione di alcuni attori dell’Associazione Teatranti d’Abruzzo. Interessante e completa la mostra collettiva degli artisti  Leo Strozzieri, Edit, Gabriella Capodiferro, Arcangelo Carbone e Massimo Di Febo. Stili diversi si sono uniti per dar vita ad una mostra unica nel suo genere. Per la 18 edizione della rassegna il Presidente Costa ha voluto puntare anche sui giovani, coinvolgendo gli alunni delle scuole primarie e secondarie che  hanno partecipato agli incontri con gli autori per le presentazioni letterarie  ed ai vari laboratori di “Scrittura creativa”; introduttivi sul fumetto “Alla scoperta delle Nuvole Parlanti”; “Come leggere un’opera d’arte contemporanea”,  a cura del critico d’arte Leo Strozzieri, Edit e Gabriella Capodiferro. Interessante soprattutto per i più giovani il Corner Permanente “CAOS Studio” con la presenza fissa di autori, disegnatori e sceneggiatori. Ha coinvolto un pubblico più ampio anche la rassegna “Michelangelo Antonioni: l’impronta di un genio del cinema” una mostra fotografica di scatti inediti del grande regista ed una serata dedicata alla critica cinematografica con relativa proiezione del film “Blow-up” a 50 anni dalla sua uscita. A completare la 18 rassegna anche due premi ideati dall’Associazione Editori Abruzzesi. La V Edizione del Premio dell’Editoria Abruzzese e il primo premio di Poesia AEA. Ecco i vincitori del Premio Editoria Abruzzese, dedicato a due sezioni.  Autori Non Abruzzesi, per la narrativa: Il Mistero Di Tomar di Giuseppe Coscetta (Ed. Solfanelli): Per la saggistica Delirio Di E. Magni e S.P. Scacaccabarozzi  (Ed. Psiconline); Per la poesia Come Fiori Nella Pioggia di Loredana Pietrafesa (Ed. Tabula Fati). Premio Speciale, assegnato all’unanimità dalla giuria, è andato anche all’autore del libro Se Invano È Bella La Notte di  Ahmad Shamlu (Ed. Menabò). Per la sezione Autori Abruzzesi, i vincitori sono stati: per la poesia, Nei Silenzi Da Catturare di Giovanni Di Guglielmo (Tabula Fati); Per la saggistica, Agonismi Politici di Alessandro D’Ascanio (Solfanelli); Per la narrativa, Silenzio Muto  di Corrado Pace (Psiconline). Il I Premio di Poesia AEA, istituito per poeti, anche emergenti, ed alunni è stato vinto dai poeti Giovanni Di Guglielmo con “Costa d’Abruzzo” per la poesia singola e da Annalisa Frontalini per il libro “Dietro la pausa di una musica jazz” e dagli alunni della scuola primaria Troiano Delfico di Montesilvano e dalla  secondaria Spaventa di Città Sant’Angelo sia per la poesia singola che collettiva. Nei cinque giorni si sono alternati oltre trenta autori nella presentazione delle loro opere.

Elena Costa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi