Blognotes

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun Voto Ancora)
Loading ... Loading ...
Articolo visto 2,019 volte

Come nasce un sito internet.

#2: “Un bravo webmaster o un costoso e complicato servizio fai da te?”

di Paolo Garrisi

La volta scorsa abbiamo visto come registrare un nome a dominio. Ora non ci rimane che costruire materialmente il nostro sito web. Niente di più facile se avessimo una certa dimestichezza con web editor in genere e linguaggi macchina. Chi sa di cosa sto parlando, conoscerà certamente il web editor per eccellenza: Adobe Dreamweaver, secondo me, uno dei più completi e funzionali in circolazione. Certo non tutti possono permetterselo, sia per i costi del programma e sia per l’utilizzo. In questo caso, se non avete un webmaster di fiducia che vi possa seguire nella creazione del vostro portale, allora sarebbe il caso dare uno sguardo ai nuovissimi servizi on line per l’auto gestione del sito.

1.    Google Sites: beh, Google lo conosciamo tutti. Soldi non te ne cerca e sembra avere tanti modelli a disposizione per decidere in che modo impostare le tue pagine sul web. Il sito però è di terzo livello. Che significa? Che il nome del tuo sito sarà tipo www.google.miosito.com!! Se vi sta bene??

2.    La Mia Impresa On line: anche qui c’è lo zampino di Google insieme a partners come Paginegialle, Register.it e Poste italiane. In home page svetta in bella vista la scritta “crea gratis il tuo sito” poi, quando stai avanzando nello sviluppo dello stesso, ti rendi conto che è solo un mezzo per vendere spazi pubblicitari con adsense di Google. All’inizio sembra tutto gratis ma poi son dolori.. e che dolori!! Per non parlare dell’anno di prova e poi dei salassi mensili, specie se avete attivato un sito e-commerce.

3.    Blogger crea siti di terzo livello in maniera facile, veloce e gratuita ma anche qui c’è la mano di Google. Per iniziare a lavorare dovete registrarvi su Google.

Insomma, personalmente nel panorama dei siti web quello che vi consiglio, è di trovare un bravo ed onesto webmaster e in questi tempi di crisi anche una persona non professionista che a quattr’occhi, possa quantificare il lavoro del vostro futuro sito. Che c’è di meglio di un contatto con qualcuno che possa seguirvi passo dopo passo e ascoltare ogni vostra esigenza, in qualsiasi momento della giornata??

www.paologarrisi.com

 

 

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
Tags: Blognotes, paolo garrisi, rubriche

Shortlink:

Categorie Articoli

Inserito da Sandra Luna il 2 agosto 2012. Catalogato in Blognotes, Le nostre rubriche. Puoi seguire tutti i commenti a questo articolo o qualsiasi traccia di esso attraverso gli RSS 2.0. Se vuoi, lascia un commento a questo articolo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: