Rivisondoli (AQ)

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun Voto Ancora)
Loading ... Loading ...
Articolo visto 2,736 volte

Ameno centro montano.

Antico borgo medievale fortificato, Rivisondoli sorge, su uno sperone roccioso, sull’altopiano delle Cinque Miglia ai piedi del Monte Calvario. Con la vicina Roccaraso rappresenta uno dei comprensori sciistici più attrezzati e frequentati dell’Appennino abruzzese. Ma Rivisondoli non è solo neve, è una graziosa località prescelta dai turisti anche d’estate per le innumerevoli possibilità di escursioni e passeggiate che offre. L’aria salubre, l’ambiente incontaminato, la buona cucina e non ultimo le bellezze storico-architettoniche completano l’offerta turistica ben supportata dalle ottime strutture ricettive presenti. Inoltre nonostante il forte sviluppo turistico, Rivisondoli ha saputo conservare intatte le sue più antiche tradizioni, come il seguitissimo presepe vivente che dal 1951 viene realizzato con la fattiva partecipazione di tutta la cittadinanza. Il Museo Civico dell’Arte Presepiale conserva un’ampia collezione di presepi, sculture, fotografie e altre opere dedicate a questa bella tradizione. Tra le testimonianze architettoniche emergono la Chiesa Parrocchiale di San Nicola di Bari, con  un sontuoso altare in legno dorato di epoca barocca e un crocefisso del XVI secolo, la quattrocentesca Porta Antonetta, Porta di Mezzo, il Palazzo Baronale, la Chiesa di Sant’Anna e la Chiesa del Suffragio. Belle poi alcune dimore settecentesche, come Casa De Capite, Torre, Romito, Ferrara, Gasparri e Caniglia, i cui portali sono incorniciati da fregi in pietra lavorata. A poca distanza dal centro abitato è infine ubicato il Santuario di Santa Maria, detto della Portella, le cui origini risalgono al XIII secolo.

info 0864.69114  – www.comune.rivisondoli.aq.it

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
Tags: I comuni, l'aquila, rivisondoli

Shortlink:

Categorie Articoli

Inserito da Sandra Luna il 5 giugno 2012. Catalogato in I comuni, I nostri servizi, Speciale Abruzzo. Puoi seguire tutti i commenti a questo articolo o qualsiasi traccia di esso attraverso gli RSS 2.0. Se vuoi, lascia un commento a questo articolo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: