Succhi di frutta fatti da voi

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun Voto Ancora)
Loading ... Loading ...
Articolo visto 4,469 volte

di Janira Majello

Imparate a preparare in casa bevande genuine e cracker leggerissimi

Proviamo a preparare il succo di frutta fatto in casa. Il concetto è semplice: perché ostinarci nell’acquisto di prodotti industriali quando certe cose possiamo facilmente farle direttamente noi, con le nostre sagge mani? La frutta della bella stagione, come ad esempio le pesche, si presta alla preparazione di succhi di frutta di eccellente qualità. Scegliete frutti al giusto punto di maturazione, lavateli, denocciolateli e tagliateli a pezzi. Frullateli o macinateli con il passaverdura. Imbottigliate in contenitori ermetici e sterilizzate per 20 minuti a fuoco vivace, in acqua bollente.

Buono a sapersi

  • Per evitare che le bottiglie di vetro si possono rompere durante la sterilizzazione, ricordate di avvolgerle, prima dell’immersione, con un comune panno da cucina.
  • Per la preparazione di succhi di frutta non è necessaria l’aggiunta di zucchero ma, se proprio siete amanti dei sapori particolarmente dolci, regolatevi di conseguenza.
  • Se preferite un succo limpido, usate la centrifuga al posto del frullatore.

Crackers leggeri… che più leggeri non si può

I crackers che si trovano in commercio e che spesso ed erroneamente utilizziamo al posto del pane credendoli più leggeri e dietetici, sono solitamente ricchi di nocivi grassi animali o persino idrogenati, utili per ottenere la caratteristica croccantezza. Se volete un prodotto davvero genuino, sano, salutistico e, allo stesso tempo, gustoso seguite la mia segretissima ricetta. Impastate 1 kg di farina (volendo si può utilizzare anche quella integrale), 200 gr. di ottimo olio extra vergine di oliva, 15 gr. di carbonato di ammonio (si trova in farmacia), 15 gr. di sale e latte quanto basta per ottenere un impasto morbido. Stendetelo su una teglia antiaderente, in modo da ottenere una sfoglia non troppo sottile che bucherete con l’apposito rullo o, più semplicemente con una forchetta. Tracciate i tipici quadrati con un coltello, spennellateli con poco olio e cospargeteli con un po’ di sale grosso. Fate cuocere a 200°, il tempo necessario ad ottenere una bella doratura.

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
Tags: I consigli di Janira Majello, janira majello, succhi di frutta

Shortlink:

Categorie Articoli

Inserito da Paolo Garrisi il 22 marzo 2010. Catalogato in I consigli di Janira Majello, Le nostre rubriche. Puoi seguire tutti i commenti a questo articolo o qualsiasi traccia di esso attraverso gli RSS 2.0. Se vuoi, lascia un commento a questo articolo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: