Bracigliano (Sa)

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun Voto Ancora)
Loading ... Loading ...
Articolo visto 4,092 volte

Antica patria dei nevieri

Bracigliano si erge incastonato in una conca dell’agro nocerino sarnese su cui sporge la roccia del Monte Piesco. Il primo nucleo abitativo del borgo, come attestato da reperti archeologici custoditi nel Museo di Napoli, risale al VII sec. a.C., al tempo dei Fenici, dei Pelasgi e degli Etruschi.
Fu casale di Nocera sotto la reggenza longobarda, per poi passare intorno al Mille al dominio normanno. Dopo la feudalità dei De Loira, dei Sanseverino e dei Miroballo, nel 1806 Bracigliano divenne comune autonomo. Con Sarno, Quindici e Siano, il paese nel 1998 fu tragicamente disastrato da una terribile frana. Bracigliano è conosciuto per la rinomata tradizione bandistica ed è anche il paese del pane, delle ciliegie, coltivate già nel ‘700 e, della braciola di capra, a cui il paese dedica in agosto la Sagra degli Antichi Sapori. Salumi e, in particolare la soppressata, taralli,“tortano”, castagne, nocciole, olio, vino e miele sono le altre tipicità della tradizione locale, che si possono degustare durante le numerose sagre estive. Di queste si ricordano la Festa d’’a cerasa braciglianese a giugno, la Sagra dei Sapori Braciglianesi a luglio, la Sagra dò mascuotto braciglianese a fine luglio e la Sagra dell’Ammisca ad agosto. Tra le altre feste, molto seguita è la ricorrenza del Venerdì Santo con la processione dei “misteri”, ossia dei vari momenti della Passione di Cristo. Fino alla metà del secolo scorso erano diffusi a Bracigliano i nevieri che raccoglievano la neve sulle vette del Monte Salto, in località Nevere, la pressavano in blocchi in apposite fosse ricoperte con foglie e terra e, durante la stagione estiva la rivendevano. Con l’invenzione della macchina per il ghiaccio, questo antico mestiere andò man mano scemando fino a scomparire. Simbolo storico-architettonico di Bracigliano è Palazzo De Simone, di cui tuttavia non si hanno notizie certe sull’epoca di fondazione. E’ certo, comunque che fu concepito più come piccolo forte che come castello tradizionale. Lo si rileva dall’unica testimonianza storica risalente al XV secolo. Infatti per la posizione geografica, Bracigliano rivestiva uno strategico ruolo difensivo per l’intera zona. Il “Castello” di Bracigliano con gli altri 15 posizionati tra Castellammare di Stabia e Serino, formavano una vera e propria cortina di ferro. Nel 1754 l’antico fortino fu trasformato in residenza nobiliare a opera del marchese Nicola Gerardo Miroballo. In ordine alle architetture religiose, da ammirare a Bracigliano la Chiesa Parrocchiale di San Giovanni Battista, con all’interno un pregevole dipinto cinquecentesco di scuola napoletana posto sull’altare, la Cappella di San Michele Arcangelo, la Chiesa Parrocchiale della SS. Annunziata e il Convento di S. Francesco D’Assisi fondato nel 1618 dal Custode di Terra Santa, Padre Diego Campanile. Il Convento serba mirabili affreschi di scuola barocca sulla vita del Santo. Lasciamo Bracigliano ringraziando della partecipazione al servizio la Cooperativa Agricola “Due G” che si occupa della lavorazione e commercializzazione delle ciliegie e delle castagne braciglianesi.

Occhiello: Palazzo De Simone: il simbolo cittadino

Info: 081.5184219 www.comune.bracigliano.sa.it

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
Tags: bracigliano, salerno, Speciale Campania

Shortlink:

Categorie Articoli

Inserito da Luca Rosati il 21 febbraio 2010. Catalogato in I nostri servizi, Speciale Campania. Puoi seguire tutti i commenti a questo articolo o qualsiasi traccia di esso attraverso gli RSS 2.0. Se vuoi, lascia un commento a questo articolo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: